AMERICAN's STYLE COFFE

Posted by Manuel |28 Dec 12 |

Oggi è il 28 dicembre e mi trovo, tanto per non perdere le abitudini newyorkesi in un bar stile americano, grossi bicchieri di caffè o thè o altre bevande o cibi molto stile USA, quelli che si vedono sempre alla tv, svariate tavoli con persone che leggono, studiano, scrivono o semplicemente si prendono una pausa, la maggior parte naturalmente stranieri, perché noi italiani non siamo abituati a questo tipo di ambiente. Il bar per l’italiano è il luogo dove bere il caffè, fare colazione, leggere due righe del giornale o scambiare due chiacchere con il barista, questo sopratutto nei piccoli paesini, ma non ci stai ore e ore, anzi un po’ ci si infastidisce se uno bivacca, per così dire, al tavolino con un pc o un libro, magari consumando un solo caffè, per più di 10 minuti. Invece negli Stati Uniti, come in questo caffè, l ARNOLD COFFE che ne ricalca pienamente lo spirito, tu puoi stare tranquillamente tutto il tempo che vuoi, utilizzando la connessione wifi gratuita, che raramente trovi nei bar italiani, per quanto tempo vuoi. Ti siedi in uno dei tanti tavolini messi a disposizione, volendo puoi anche non consumare, ma è buon uso e costume consumare almeno un caffè, e ci rimani quanto tempo vuoi. E’ un piacere, passare del tempo qui, sopratutto per chi come me si trova a casa senza un lavoro, permette di poter innanzi tutto staccare dalla noia di casa, di liberare la mente dai pensieri che accompagnano la ricerca forsennata di un occupazione, di vedere gente e se sei fortunato anche di conoscere qualcuno di interessante. Questo tipo di attività, l’ho scoperta e amata da subito a New York, sopratutto in questo ultimo mese, più che nella precedente visita in cui ero impegnato ogni giorno con la scuola, nella mia purtroppo vana ricerca di un lavoro, ho passato molti giorni, sopratutto nel periodo in cui Sandy ha messo in crisi la città, in bar come questo. Le giornate volavano via tra letture, aggiornamenti di social network, litri di thè verde e altro. Ho visto passare gente di tutti i tipi, conversato con molte persone, alcune delle quali mi hanno dato consigli utili per migliorare il modo di presentare i miei lavori, su come ampliare le possibilità di successo. Insomma delle vere e proprie fabbriche di idee e conoscenze. Mi spiace che purtroppo in Italia e sopratutto una città internazionale come Milano, siano realmente pochi luoghi come questo, ma son sicuro che prima o poi anche qui ci sarà uno sviluppo di questo tipo di locali.


No Responses

You must be logged in to post a comment.